• Pubblicità
  • Neutropenia tumori solidi metastatici

    Pubblicità Neutropenia tumori solidi metastatici Possono registrarsi casi di neutropenia nei soggetti colpiti da tumori solidi metastatici come ad esempio quello della mammella o della prostata. I tumori liquidi interessano il sangue mentre quelli solidi aggrediscono le cellule di tessuti dove si generano le formazioni tumorali. I tumori solidi prevedono tre fasi di diffusione: nella […]
    Continua..
  • Leishmaniosi viscerale quadro clinico

    Leishmaniosi viscerale quadro clinico I  protozoi del genere Leishmania sono responsabili nell’uomo di una forma di parassitosi con localizzazione diversa rispetto a quella cutanea, si tratta della leishmaniosi viscerale che tende a colpire con maggiore frequenza  i bambini abitualmente a contatto con i cani, visto che il patogeno è in grado di colpire sopratutto questa specie animale, inoltre questa […]
    Continua..
  • Diminuzione dei valori dei neutrofili infezioni da rickettsie

    Diminuzione dei valori dei neutrofili infezioni da rickettsie Una diminuzione dei valori dei neutrofili può essere imputata a diverse condizioni patologiche tra cui le infezioni da rickettsie che comprendono quattro gruppi di malattie: tifo, tifo epidemico, malattia di Brill-Zinsser, tifo murino e tsutsugamushi; febbre petecchiale, febbre delle montagne rocciose, rickettsiosi da zecche dell’est e rickettsiosi […]
    Continua..
  • Neutrofilia fisiologica: i casi più comuni

    Neutrofilia fisiologica da cosa può dipendere Un lieve aumento dei livelli dei neutrofili può essere imputato ad una condizione di neutrofilia fisiologica dovuta al rilascio dell’ormone adrenalina e di glucocorticoidi, si tratta di un’evenienza spesso associata a situazioni di paura, gioia, intensa attività fisica. L’azione degli ormoni determina un temporaneo aumento di neutrofili maturi stimolando […]
    Continua..
  • Micobatteri neutropenia

    Micobatteri neutropenia I micobatteri sono un genere di bacilli Gram-positivi capaci di determinare l’insorgenza di diverse patologie nell’uomo, talvolta possono registrarsi anche delle condizioni di neutropenia da imputare principalmente alle infezioni del midollo spinale attivate dal gruppo Mycobacterium tubercolosis e da quello Mycobacterium Kansasii. Dal punto di vista classificatorio i micobatteri vengono suddivisi in diversi gruppi in base alla loro virulenza a partire […]
    Continua..
  • Patologie sistema immunitario sindrome di Sjögren

    Patologie sistema immunitario sindrome di Sjögren Nell’elenco delle patologie che interessano il sistema immunitario il quadro clinico della sindrome di Sjögren connota una malattia infiammatoria cronica che determina la distruzione delle ghiandole esocrine, ghiandole salivari minori, ghiandole lacrimali, parotidi; la causa di questa alterazione immunitaria è rappresentata dalla presenza di un infiltrato linfoplasmocellulare; in alcuni […]
    Continua..
  • Acromegalia quadro clinico

    Acromegalia quadro clinico L’eccessiva produzione da parte dell’ipofisi dell’ormone della crescita GH (Growth Hormone) determina l’insorgenza dell’acromegalia, una malattia rara causata in alcuni casi da un adenoma benigno dell’ipofisi. Le principali manifestazioni cliniche della patologia sono dovute alla circolazione nel corpo del soggetto che ne è affetto di alti livelli di GH, l’ormone che in […]
    Continua..
  • Valori inferiori di neutrofili intossicazione da piombo

    Valori inferiori di neutrofili intossicazione da piombo Possono essere riscontrati valori inferiori di neutrofili rispetto a quelli considerati normali come conseguenza diretta di casi di intossicazione da piombo. L’organismo può essere accidentalmente avvelenato dai metalli pesanti che rappresentano dei composti alquanto pericolosi e dannosi per la salute dell’uomo, in particolare le maggiori concentrazioni di piombo si […]
    Continua..
  • Sindrome di Omenn quadro clinico

    Sindrome di Omenn quadro clinico Si parla della sindrome di Omenn (OS) quando il paziente presenta il quadro clinico di una malattia infiammatoria non causata da un deficit genetico, nello specifico si tratta di un fenotipo infiammatorio specifico, che può associarsi a forme di immunodeficienza combinata grave. Il soggetto colpito da questa condizione patologica presenta […]
    Continua..
  • Linfoma cutaneo cause, sintomi e terapie

    Linfoma cutaneo: i possibili fattori eziologici Il soggetto anziano può evidenziare i sintomi di un neoplasia rara del tessuto linfatico dovuta ad una proliferazione monoclonale di cellule linfatiche a livello della pelle, una condizione patologica che viene classificata come linfoma cutaneo. Si tratta di una forma tumorale dl decorso cronico determinata dallo sviluppo anomalo delle cellule T con focus […]
    Continua..