• Pubblicità
  • Approfondimenti

    Defensine e catelicidine immunità innata

    Pubblicità Defensine e catelicidine immunità innata Il corpo umano è in grado di produrre degli antibiotici, si tratta delle defensine e catelicidine, localizzate dentro i granuli dei neutrofili: le defensine sono presenti all’interno dei granuli primari, mentre le catelicidine sono stipate nei granuli secondari. I globuli bianchi hanno la capacità di sintetizzare sostanze antibiotiche capaci […]
    Continua..
  • Immunofluorescenza indiretta per la ricerca di antigene oppure anticorpo ignoto

    Immunofluorescenza indiretta per la ricerca di antigene oppure anticorpo ignoto Per ricercare un antigene oppure un anticorpo ignoto si utilizza un tipo di indagine che permette di visualizzare una determinata proteina da identificare in un campione di orgine biologica, questa procedura può essere eseguita attraverso l’immunofluorescenza indiretta che sfrutta il principio secondo il quale, mediante […]
    Continua..
  • Anafilotossine cosa sono

    Anafilotossine cosa sono Nel processo di induzione della risposta infiammatoria, svolgono un ruolo centrale le anafilotossine che innescano i meccanismi che preparano la cellula a contrastare un patogeno. In fase precoce la risposta infiammatoria locale chiama in causa la proteolisi dei componenti C3, C4 e C5 che produce i frammenti b che si assemblano tra […]
    Continua..
  • Poliangioite microscopica come si evidenzia

    Poliangioite microscopica come si evidenzia Una malattia autoimmune associata ad ANCA (autoanticorpi citoplasmatici antineutrofili), con o senza deposito di autocomplessi, come la poliangioite microscopica determina l’infiammazione dei piccoli vasi in tutti gli organi. Si tratta di una malattia autoimmune associata ad autoanticorpi citoplasmatici antineutrofili, con o senza deposito di autocomplessi: gli ANCA tendono ad attivare […]
    Continua..
  • Cancrena: cause e forme

    Cancrena: cause e forme I pazienti affetti da cancrena, una complicazione del processo di necrosi caratterizzata dalla decomposizione o dalla morte di un tessuto come conseguenza della mancanza del flusso ematico, devono essere presi in cura tempestivamente attraverso un approccio terapeutico capace di contrastare la possibile insorgenza di complicanze che possono provocare la diffusione generalizzata […]
    Continua..
  • Fibroblasti processo di flogosi

    Fibroblasti processo di flogosi Tra le cellule coinvolte nella risposta infiammatoria bisogna segnalare: i granulociti, i macrofagi, le cellule derivate, i linfociti, i mastociti, i fibroblasti; queste componenti si attivano attraverso due principali vie rappresentate dal sangue (granulociti, linfociti, monociti) e dallinterstizio (macrofagi, mastociti, fibroblasti). I fibroblasti sono cellule presenti nel derma umano, un tessuto connettivo costituito […]
    Continua..
  • Reazione leucoeritroblastica e mielofibrosi

    Reazione leucoeritroblastica e mielofibrosi La presenza nel sangue periferico di eritroblasti e di cellule immature della serie bianca determina il verificarsi di una condizione di reazione leucoeritroblastica, nota anche con i temini medici leucoeritroblastosi o screzio granuloeritroblastico. Il soggetto colpito da alterazioni a carico della architettura midollare, dovute ad infiltrazione midollare, presenta nel sangue periferico […]
    Continua..
  • Malattie ematiche neutropenie

    Malattie ematiche neutropenie Un’alterazione di numero e di funzione dei granulociti polimorfonucleati a cui spetta la prima linea di difesa dell’organismo nei confronti degli agenti estranei può scatenare lo sviluppo di alcune malattie ematiche definite neutropenie che possono avere una base ereditaria. La diminuzione del numero dei neutrofili a livello ematico può dunque determinare una […]
    Continua..
  • Fagosoma risultato della fagocitosi

    Fagosoma risultato della fagocitosi Il risultato della fagocitosi svolta dalle cellule del sistema immunitario porta alla formazione di un vacuolo intracitoplasmatico detto fagosoma che si costituisce quando una cellula eucariota ingloba materiale estraneo che è stato ingerito dalle cellule del sistema immunitario, nello specifico il materiale fagocitato viene successivamente digerito dagli enzimi lisosomiali liberati nella […]
    Continua..