Neutrofili alti: da cosa dipende la neutrofilia

Comment

Neutrofili alti
Pubblicità

Neutrofili alti cosa significa questo valore

I neutrofili sono cellule ematiche che fanno parte della numerosa famiglia dei leucociti che si articola in diversi gruppi il cui ruolo è quello di difendere l’organismo dall’aggressione di virus, batteri e reazioni allergiche di natura autoimmune. Se dagli esami del sangue si riscontrano valori elevati di globuli bianchi allora la causa è da ascrivere nella maggior parte dei casi ai neutrofili alti: il range dei valori di riferimento ritenuti normali, nonostante le significative variazioni da soggetto a soggetto,  si attesta in dei valori compresi tra le 1500 unità e le 7mila unità per mm cubo, se si supera questa soglia limite allora si palesa un’anomalia definita neutrofilia. I valori alti  rappresentano infatti un campanello di allarme che evidenzia  la presenza di un’infezione in corso, o di un processo infettivo passato. I neutrofili infatti in quanto macrofagi svolgono il compito di difesa a livello immunitario, in quanto sono in grado di inglobare i batteri e distruggerli attivando gli enzimi che producono come sostanze che guidano la risposta infiammatoria del sistema immunitario.: durante il loro ciclo vitale i neutrofili son in grado di eliminare ciascuno dai 5 ai 20 batteri attivandosi a livello ematico ma anche a livello dei tessuti.

Le possibili eziologie della condizione di neutrofilia

neutrofili alti

neutrofili alti

La condizione di  neutrofilia  può dipendere da un gran numero di cause di varia tipologia, e tra le più comuni figurano principalmente dei fattori di natura patologica quali: le infezioni, i processi infiammatori, l’azotemia alta, non vanno poi trascurate le malattie autoimmuni, i tumori del sangue, i carcinomi  maligni in generale, l’AIDS. In presenza di neutrofilia quindi è necessario risalire ai fattori scatenanti, che possono essere ricondotti anche a delle condizioni di tipo fisiologico come ad esempio: il fumo eccessivo, l’assunzione di alcune classi di farmaci, gli episodi di forte stress emotivo e fisico che possono debilitare profondamente l’organismo umano, degli sforzi fisici intensi, ma anche il ciclo mestruale ed il parto possono influenzare i valori dei neutrofili.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.