Molecole di adesione intercellulare

Comment

Altri articoli
Pubblicità

Molecole di adesione intercellulare

Tra le funzioni principali da ascrivere alle molecole di adesione intercellulare vi è quella indirizzata nei confronti dei linfociti che in questo modo sono in grado di migrare nei tessuti e negli organi linfatici secondari. Inoltre questa tipologia di proteine di membrana consentono ai leucociti di attivarsi per dirigersi nella sede di un’infezione e/o verso un focus infiammatorio, in più queste molecole di adesione intercellulare permettono ai linfociti T e B di interagire tra di loro e con le altre cellule che prendono parte alla risposta immunitaria. Nello specifico vengono definite molecole di adesione (CAM – Cell Adhesion Molecule) quelle sostanze proteiche presenti sulla superficie cellulare e che risultano impegnate nel legame con altre cellule o con la matrice extracellulare. Le molecole di adesione si comportano dunque come dei recettori transmembrana e sono costituitii da tre domini: intracellulare, che interagisce con il citoscheletro; transmembrana; extracellulare, che entra in contatto diretto con altre molecole di adesione dello stesso tipo (dando forma ad un legame omofilo), di altro tipo o con la matrice extracellulare (si parla di legame eterofilo). La maggior parte delle molecole di adesione è membro di 4 famiglie proteiche, che a loro volta risultano essere ripartite in due classi: Ca2+ indipendente, categoria Ig (immunoglobuline) (IgSF CAMs), integrine; Ca2+ dipendente (caderine e selectine). Per altre notizie si rimanda alla lettura di https://www.wikiwand.com/it/Molecole_di_adesione.

Risposta immunitaria delle immunoglobuline

Molecole di adesione intercellulare

Molecole di adesione intercellulare

Soffermandosi sul ruolo svolto dalle immunoglobuline va precisato che queste glicoproteine del siero assumono un ruolo centrale nella risposta immunitaria degli uomini, e dei vertebrati in generale. La genesi delle immunoglobuline si verifica attraverso il processo di maturazione dei linfociti B, una funzione fondamentale da attribuire al sistema immunitario umorale. Unitamente ai recettori dei linfociti T vanno a formare la classe di molecole capace di attivarsi in caso di risposta immunitaria in presenza di un agente estraneo nel corpo dell’ospite.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.